mercoledì 21 aprile 2010

Risotto agli asparagi e camembert

Oggi sono così vi lascio una splendida poesia di Madre Teresa di Calcutta che a me piace molto.
Per dirvi di vivere la vita senza alcun tipo di rimpianto e senza alcun rimorso, bisogna viverla, senza lamentarsi di quello che si ha e senza invidiare niente e nessuno...

La vita è opportunità, coglila;
La vita è bellezza, ammirala;
La vita è una sfida, affrontala;
La vita è preziosa, abbine cura;
La vita è una ricchezza, conservala;
La vita è amore, godine;
La vita è mistero, scoprilo;
La vita è dolore, superalo;
La vita è un inno, cantalo;
La vita è lotta, accettala;
La vita è un'avventura, rischiala;
La vita è felicità, meritala;
La vita è vita, salvala!

Madre Teresa di Calcutta


RISOTTO AGLI ASPARAGI E CAMEMBERT


80 g di Riso
100 g di asparagi
20 g di camembert
mezzo scalogno
1 filo d'oli d'oliva
5 g di parmigiano reggiano grattuggiato
1/4 di dado vegetale
vino bianco, acqua, sale e pepe q.b.

Risotto asparagi e camembert



In un casseruola fate appassire lo scalogno tritato finemente con un filo d'olio, quando lo scalogno si sarà imbiondito aggiungere i cambi degli asparagi. Aggiungete il riso fatelo tostare per bene e bagnatelo con un goccio di vino bianco, a fiamma accesa fatelo evaporare. Quando il vino è evaporato, portare a cottura con dell'acqua. Qualche minuto prima che il riso raggiunga la cottura aggiungere le punte degli asparagi.
Appena il riso sarà al dente, aggiustate di sapidità con sale e pepe e mantecate il tutto con il camembert.
Buon appetito..

Risotto asparagi e camembert

33 commenti:

Pippi ha detto...

Ciao piccola mia, è una bellissima poesia...fa pensare....molto.....la vita è bella proprio perchè contiene tutte quelle cose non dimentichiamocelo!

p.s.: un risotto da sogno così coem le foto molte belle e nitide brava!
:-)
a prestissimissimo
Pippi

Claudia ha detto...

La poesia è bellissima.. la conoscevo già.. Il tuo risotto è meraviglioso! bacioni .-)

Federica ha detto...

Bello e buono questo risotto! Per non parlare della poesia...molto profonda e toccante.

Saretta ha detto...

Ma come sparita!SOno sempre qui!!!Se intendi FB non lo guardo mai( in uff non posso e la sera non ho voglia di PC) e so di essere fuori dai giri!
Madre Teresa ci ha lasciato parole indimenticabili, oltre all'esempio ed alle opere, grazie per avercele ricordate!
Che dire, il risotto fa pendant con la mia frittatina!bacione

Susina "strega del tè" ha detto...

E io mi prendo il risottino, faccio tesoro di queste bellissime parole e ti mando un bacio e un'abbraccio stritoloso .... life is short è va vissuta intensamente ..
smuack!!!!!!!

Ely ha detto...

che bel risottino! anche io ho comperato gli asparagi! splendido e cremoso! grazie anche delle bellissime parole di madre Teresa :-)

Micaela ha detto...

bellissima la poesia!!! non la conoscevo! il risotto dev'essere ottimo!

Zia Elle ha detto...

Adoro il risotto agli asparagi....quella tua aggiunta di camember deve essere una chicca, la provo, grazie!

nitte ha detto...

Ciao ,un risotto davvero bello,grazie per essere passata di là .Bacioni!PS bellissima poesia,anche io ho fatto proprio adesso una cosa diversa dal postare ricette sul mio blog.Leggi se ti piace (se vuoi).Ciao

Romy ha detto...

"la vita è vita salvala" bellissima poesia che ho sempre amata pensa che a 16 anni ho scritto questa frase sul muro della mia stanza da letto (per la gioia di mio padre!!!) ed ancora a distanza di 15 anni è lì!!!
ps. ottimo risotto e bellissima foto!!!

Lady Cocca ha detto...

Stupenda la poesia e delicatissimo il risotto...complimenti sei fantastica!!!

Laura ha detto...

Bellissima la poesia e buono il risottino!!!! Bravissima!! ;)

Meg ha detto...

Ciao! adoro gli asparagi e nel risotto sono eccezionali! non ho mai provato però ad aggiungere formaggi particolari...grazie del consiglio!
Meg

minnie ha detto...

Bellissima questa poesia! Soprattutto in questo periodo sto cercando di fare proprio questo; riprendere il controllo della mia vita e assaporarla a piene mani.
Mi piace un sacco il risotto con gli asparagi e questo è spettacolare.
Un bacino!

marifra79 ha detto...

Sisisii...questa è la ricetta che cercavo...una piccolissima domanda...ma gli asparagi li hai cotti a parte?!La poesia è bellissima
Un abbraccio

La cuoca Pasticciona ha detto...

Grazie a tutte intanto...
@Pippi Grazie sei sempre stra gentile con me e grazie per la bellissima novità.. mi hai fatto felice in questo momento non del tutto feliccissimo
@Minnie so cosa significa quello che stai provando, armati di forza di volontà e coraggio, perchè il to benessere arriverà presto...
@Maifra79 a dire la verità li ho ffatti cuocere assieme al riso, se no per insaporirli di più puoi trifolarli prima.. bacio

Fra ha detto...

Ciao tesoro, bellissima questa poesia, scritta da una grande piccola donna! Il tuo risotto è una vera tentazione, complimenti!
Un abbraccio forte e buona e lumonosa giornata
fra

Alem ha detto...

conosco questa poesia, e mi ha fatto molto piacere rileggerla questa mattina!!
Bella, bella, bella!

Onde99 ha detto...

Grazie per queste belle parole, tesoro, e anche per le fresche immagini di questo piatto primaverile!

Fabipasticcio ha detto...

bellissima poesia! Le parole di Madre Teresa sono sempre cariche di significato e nella loro semplicità tremendamente dirette al cuore! e bella ricetta! Complimenti

Fimère ha detto...

belle poésie même si j'ai utilisé le traducteur!!!!!
un risotto qui me met en appétit j'adore
bonne soirée

Lady Boheme ha detto...

Un'apertura bellissima con la sublime poesia di Madre Teresa e il tuo risotto è appetitoso e molto invitante! Baci

terry ha detto...

Una poesia stupenda che amo molto anche io! fa sempre bene rileggerla!

Stupendo il risotto... il tocco del delizioso camambert è davvero ottimo!;)

pagnottella ha detto...

Viva la VITA!
Che delicatezza questo risotto ^_^

Ambra ha detto...

Non ci credo sto per postare un risotto molto simile solo che il mio è mantecato con la ricotta!!Il tuo è davvero fantastico!!Che bella poesia...me la scarico, voglio donarla ad una mia amica in difficoltà...bacio!

Nadjibella ha detto...

Un risotto avec du camembert : l'idée me plait beaucoup.
A bientôt.

giulia ha detto...

la poesia è bellissima!!! Ed hai ragione delle volte si perde di vista ciò che è veramente importante, vivere ed essere felici di quello che la vita ci dà. Grazie bello leggere queste parole far tesoro!!!

Il risotto, favoloso! Quest'anno non mi sono ancora decisa a preparare gli asparagi, devo correre ai ripari!!!!
Un bacione giulia

Simo ha detto...

Veramente delle parole bellissime...e molto vere!
Ottimo il tuo risotto, e splendide le foto!

Fimère ha detto...

hello
I have a price for you on my blog
just pick it up.
good day

paolo ha detto...

mi manca un po' cucinare imiei risotti ma a mala pena riesco a cucinare qualcosa per la mia rubrica..il tempo è troppo poco in questo periodo...ma passerà e poi mi impegnerò a provare il tuo risotto..

Gunther ha detto...

sai che ci avevo mai pensato di mettere il camembert nel risotto con gli apsragi è una buona idea

Wennycara ha detto...

Che bontà il camambert! Nei risotti poi...
Bravissima!

wenny

La Gaia Celiaca ha detto...

questo risotto con il camembert mi pare davvero buonissimo... brava!