giovedì 9 dicembre 2010

Verdure all'agro-sott'olio

L'aria e il sole mi cullano in un leggero e caldo dondolio, oggi la temperatura é cambiata ed é meno pungente e gelida a confronto delle ultime settimane...
Sono qui a pretendere che la voglia di scrivere arrivi, ma é davvero molto difficile trovare le parole per ogni post, a volte scrivere é per me una vera e propria violenza, ed é per questo che a volte sto settimane e mesi senza scrivere alcunché...
Sono un po' congelata, come lo sono state le mie mani e i miei piedi, ma tutto ha un senso e non sempre si può pretendere di poter scrivere/parlare per ore e ore...
I sospiri danzano con l'avanzare dei pensieri, si rincorrono, fanno capolino e di nuovo ricominciano questa semplice movenza...
L'unica cosa che mi riesce é di cucinare ed é l'unico modo per staccare la spina dal cervello e non pensare...
Sono una vera e propria macchinetta nel vero senso della parola, perchè i pensieri nella mente prendono vita come un battito d'ali..
Mi prenderete per matta perchè a due settimane da Natale, aspetto con ansia che arrivi la primavera che svegli la natura, le persone, ecc...

VERDURE ALL'AGRO, MA SOTT'OLIO

500 g di finocchi
500 g di carote
500 di cipolline borettane
500 g di zucchine verdi chiare
500 g di peperoni (gialli e rossi)
2 l di aceto di vino bianco
olio e sale q.b.

Verdure in agrodolce

Per prima cosa mondate e lavate per bene tutta la verdura, le carote, le zucchine, i finocchi e i peperini andranno tagliati in quattro quarti, mentre le cipolline andranno intere.
Mettete sul fuoco una pentola abbastanza capiente, (che riesca a contenere via via tutte le verdure) l'aceto con un pizzico di sale.
Non appena l'aceto bolle buttate, le carote, le cipolline e lasciate sobbolire per qualche minuto, quando noterete un certo cambiamento del colore, unite il cavolfiore, il finocchio ed infine le zucchine.
Continuate la cottura mescolando di tanto in tanto e dopo 5 minuti scolate le verdure e disponetele su un vassoio, nel mio caso le ho fatte raffreddare e invasate la mattina seguente.
Premetto che invasare le verdure sarà un lavoro da certosini, perchè le verdure dovranno essere tutte strette strette tra loro, senza alcun tipo di spazio.
Invasate le verdure se volete alternando il colore e le verdure per creare un gioco di colori, dopodichè quando i vasi saranno ultimati coprite con l'olio d'oliva e chiudente il vaso
Unite tutti i vasi dentro ad una casseruola colma d'acqua, portate a bollore e lasciate cuocere per 5 minuti per creare il sotto vuoto nei vasi e sterilizzarli.
Riponete i vasi al buio per circa 30 giorno.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

9 commenti:

Tery ha detto...

Mi unisco al te al desiderio di primavera.....
e mi godo questa esplosione di colori in vasetto!
Mi piacciono un sacco le verdure in agrodolce, bel mix!
Un bacione!

Alice ha detto...

uh io adoro queste ricettine di conserve!!!!! segno subito ;)
baci, buon weekend, spero meno gelato :*

Francesca Moggi ha detto...

Finalmente ti ho trovata! Sei davvero brava, bello il blog e belle le ricette!!!
Ciao ciao
Franci

Claudia ha detto...

ah...come ti capisco...anke per me cucinare è la cura migliore, il modo per staccare la spina e non pensare a tutti i porblemi che mi affligono ultimamente...e queste verdurine sono fantastiche, un ottim omodo per impiegare i ltempo libero a pasticciare in cucina!

Federica ha detto...

NOn ti prendo affatto per matta. Io aspetto la primavera già da ottobre!!! E il periodo natalizio vorrei che fosse già passato da un pezzo, è un periodo che cancellerei volentieri dal calendario.
Non sempre c'è bisogno di lunghi discorsi, a volte un silenzio vale più di mille parole.
la primavera l'hai racchiusa tutta in questo vaso di verdure sott'olio, un gioco di colori che conquista l'umore prima ancora del palato. Un abbraccio, buon fine settimana

Kitty's Kitchen ha detto...

Bella l'idea di questa conserva un barattolino pronto in dispensa per ogni evenienza è una gran cosa!
Aspettiamo insieme temperature più calde, anche io mi unisco al gruppo!

Tania ha detto...

Se nevicasse non mi spiacerebbe ma aspetto anche io la primavera anzi, l'estate! Fortuna che ci sono le verdure sott'olio a consolarci un po'!

Cuochella ha detto...

uhhh queste le fa anche mia zia, ma forse gli sbollenta in acqua e aceto (non solo aceto quindi) e fa le verdure a pezzi più piccolini (per evitare il lavoro certosino ;-p )
però cavoli se è buona, quindi immagino che anche le tue verdure siano deliziose!
adoro i sott'oli!

C&G ha detto...

con questa ricetta, ti sei portata un pò di primavera a casa... sembra buonissimo. C&G