giovedì 1 dicembre 2011

Crema di zucche Hokkaido e Pattison

Dopo ripetute diete ho trovato il modo di sostituire la buonissima e gustosissima "amica PATATA".
Beh, mica tanto amica. Ho studiato e ristudiato ogni sigola verdura che avesse più o meno o quasi la cosistenza del nostro tubero e quelle che assomigliano di più sono le rape e i topinambur.
Dal punto di vista nutrizionale le patate sono conosciute principalmente per l'alto contenuto di carboidrati  sotto forma di amidi, quindi se si utilizza pane o pasta é sempre non aggiungerci altri carboidrati ed é meglio cercare variare le ricette.
Le proprietà della zucca sono diverse, tipo la polpa contiene diversi principi attivi come i carotenoidi, ma anche mucillagini e sostanze pectiche. Isemi invece hanno una loro importanza perché in essi è possibile trovare fitosteroli, olii grassi, melene e fitolecitina. Inoltre dai essi si può estrarre un olio scuro, mentre tostati e salati, vengono serviti come “stuzzichini”. Essi hanno anche una funzione medicamentosa, infatti sono molto indicati per combattere la tenia echinococco (verme solitario). L'uso dei semi come vermifugo è da tempo conosciuto, generalmente ben tollerato e privo di controindicazioni. Ma non è solo questa la loro funzione positiva, infatti i semi della zucca sono anche in grado di alleviare le infiammazioni della pelle e di prevenire le disfunzioni delle vie urinarie.
La polpa e il succo della zucca spesso vengono utilizzati come diuretici e gli specialisti consigliano di bere un bicchiere di succo la mattina a digiuno. Da essa inoltre si ricava un estratto che, mischiato al latte, è molto indicato per i disturbi gastrici e le patologie della prostata.

E' giusto ogni tanto deliziarsi di qualche vellutata calda per coccolarsi  nei momenti più freddi..

Zucca Pattison 
Zucca Pattison



Zucca Hokkaido o Potimarron 
zucca Hokkaido o Potimarron


CREMA DI ZUCCHE CON CROSTININI

Ingredienti

per la crema:

1 zucca Hokkaido o Potimarron
1 zucca Pattison
1 rapa bianca
1 porro
1 scalogno
1 filo d'olio d'oliva
acqua q.b.
mezzo dado da cucina
sale e pepe q.b.

per i crostini:

1 baguettine
1 cucchiaio di formaggio cremoso (caprino, robiola)
erba cipollina sminuzzata

Tagliate in due le zucche, togliete i semi e tagliatela a tocchetti. In una casseruola rosolate con un filo d'olio d'oliva lo scalognoe il porro in precedenza tagliato a listarelle, aggiungete la rapa bianca tagliata a cubetti lasciate cuocere.
Aggiungete infine i pezzetti delle zucche e lasciate rosolare per bene e infine unite l'acqua nella casseruola, lasciate cuocere.
A cottura ultimata frullate con il minipiner, sobbollite per 10/15 minuti correggere di sapidità con sale e pepe. In una scodella riducete in pomata il formaggio e spalmate due rondelle di baguette precedentemente tagliate, mettete in forno per 3 minuti a 180°. Componete il piatto versando un bel mestolo di crema  e posate delicatamente i crostini sulla crema stando attente che il crostino rimanga a galla, guarnite sinfine i crostini con l'erba cipollina.

Crema di Zucche

Buon appetito..


Alcune informazioni sono state prese www.benessere.com

7 commenti:

Francesca ha detto...

Ottima presentazione con questi sfiziosi crostini, ma mi immagino il sapore avvolgente.... Brava!!
Franci

giulia ha detto...

troppo invitante.... secondo te viene bene anche con la zucca "classica"? (non ho idea di che nome abbia!) ne ho giusto due belle porzioni nel congelatore...
Un bacio :**** giulia

Francesca ha detto...

fichissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ely ha detto...

Che belle zucche ma dove le hai trovate così diverse :-) una crema meravigliosa coccolosa! baciii

Benedetta Marchi ha detto...

che zucche meravigliose!!!! :)

Gio ha detto...

buonissima la crema!
io adoro l'hokkaido ma quest'anno ancora non l'ho trovata!
buon we

tippitappi ha detto...

Ciao! Sei di Reggio anche tu! Com'e piccolo il mondo.... Se vuoi mi trovi su ask chiocciola tippitappi punto com
Complimenti x il blog :)