martedì 20 dicembre 2011

Zuppa di lenticchie con cimette di finocchio e petali di cavoletti

Più vado avanti e più sono del parere che non si butta via nulla di quello che avanza dalle verdure o anche degli avanzi del giorno prima. In questa ricetta ho utilizzato i petali di cavoletto che non sono altro che le foglioline più estrerne e un po' bruttine dei cavoletti e le cimette dei finocchi.
Solitamente sono tutte cose che vengono per la maggior parte buttate via, poiché non pensiamo assolutamente che vi sia un utilizzo appropiato.
E da quando seguo assiduamente Lisa, l'autrice del libro "la cucina ad impatto quasi zero", sto cercando in tutto e per tutto di non sprecare nulla e di riciclare un po' il tutto.
Quindi perché non provate anche voi???


Zuppa di lenticchie 

ZUPPA DI LENTICCHIE CON CIMETTE DI FINOCCHIO E PETALI DI CAVOLETTI DI BRUXELLES

Ingredienti

500 g di lenticchie
200 g petali di cavoletti di Bruxelles
3 cimette di tre finocchi
80 g di pancetta
2 carote
1 cipollotto
1 scalogno
un filo d'olio d'oliva
3 cucchiai di passata di pomodoro
1 crosta di Parmigiano Reggiano
acqua, sale e pepe q.b.

Mondate, lavate tutte le verdure e riducetele in una brunoise non molto regolari, mentre le cimette del finocchio tagliale a fette e i petali di cavoletto lasciateli integri. In una casseruola con un filo d'olio, rosolate tutte le verdure assieme la pacetta,, alla passata di pomodoro e coprite il tutto con dell'acqua. Unite la crosta di Parmigiano Reggiano, quando la zuppa ha raggiunto il primo bollore, lasciate cuocere per circa 2 orette, salate e pepate. Servite la zuppa calda.

Zuppa di lenticchie

Buon appetito

1 commento:

maria ha detto...

Ma che bella ricetta!!