giovedì 19 gennaio 2012

Crackers di pasta madre al sale nero delle Hawaii

E' ora che si cambi registro e che parli chiaro!
Non ho mai mezze parole ed é difficile per me avere sfumature nella vita, figuriamoci qui sopra, per me esistono il BIANCO e NERO e difficilmente esistono svariate sfumature, a meno che qulacuno se lo merita realmente. Sono qui per dirvi che non ho più voglia, ne intenzione di scendere a compromessi online, perché per la maggior parte delle volte, 1- non comporta a niente 2- ne faccio a meno delle false ipocrisie e di inutili e continue pantumine. Si cresce, si ragiona in modo diverso ed é ora che questo Blog/Sito (chiamatelo come accidenti ne avete voglia) si trasformi in qualcosa di diverso, ma che soprattutto abbia un senso per me.
Modificherò sostanzialmente un po' tutto, in particolare mi soffermerò per un bel po' sull'elenco interminabile dei blog (modello Calende Greche) che in teoria e sottilineo in teoria dovrei seguire, ma in relatà non esistono nemmeno le ombre di quelli che seguo. Tutto ciò non é una corsa ad essere prime FoodBlogger o essere al centro dell'attenzione, continuerò a fare ciò che sempre ho fatto e a dire sempre quello che penso, senza rinnegare quella che sono, ma soprattutto da dove vengo, perché ciò che conta in primis é rimanere se stessi in ogni luogo ed in ogni situazione. Ringrazio chi mi segue e ringrazio chi nonostante tutto sento assiduamente e ho continui scambi di opinioni, non m'interessa avere 200/300 commenti al giorno perché quello che vorrei, pian pianino sta arrivando con un passo alla volta.

Crackers al sale nero delle Hawaii 


Crackers al sale nero delle Hawaii 


CRACKERS DI PASTA MADRE AL SALE NERO DELLE HAWAII

Ingredienti:

250 g di pasta madre
150 g di farina manitoba
50 g di acqua
30 g olio d’oliva
sale nero delle Hawaii q.b.

Premesse:

Non ho salato l’impasto perché vi ho aggiunto il sale in cima, nel caso optaste per la sostituzione con un po’ di spezie unite una manciata di sale all’impasto.

Non ho forato la pasta dopo aver tagliato i crackers perché volevo ottenere l’effetto “cuscino soffice”

Il una ciotola far sciogliere la pasta madre con un pochino di acqua leggermente tiepida, quando si sarà perfettamente diluita aggiungete l’olio d’oliva. Versate le farine sulle spianatoia e impastate per circa 5 minuti dopodiché aggiungete il sale. Continuate ad impastare per altri 5 minuti, il risultato dovrà éssere un impasto molto morbido ma per niente appiccicoso. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e con il mattarello iniziate a tirare la pasta, formate con la rotellina taglia pasta dei quadrotti di circa 3x3 cm. Appoggiate delicatamente i crakers su una teglia da forno o ancora meglio sulla placca rigorosamente foderate con la carta da forno. Spennellate la parte sovrastante con un po’ d’acqua e lasciate cadere qua e la qualche granello di sale, ma potrete utilizzare anche semplicemente delle spezie. Cuocete in forno a 200° per circa 10 minuti, sfornate e potete gustarveli sia freddi che leggermente caldi.

Crackers al sale nero delle Hawaii 

14 commenti:

Benedetta Marchi ha detto...

Ottima interpretazione per il bianco e nero e fantastico questo sale! mi piace molto!

monica ha detto...

ciao vale, ero qua appostata nell'ombra e me li sono beccati subiti, questi crackers meravigliosi!
io adoro questi sali strani, sono anche belli da vedere.
ancora grazie per i consigli ce mi hai dato tempo fa, il mio blogghino è davvero più bello!
un bacione

Chiara ha detto...

:) Condivido quel "passo alla volta".Brava tu e la tua PM!
Chiara

elenuccia ha detto...

Assomigliano molto a quelle che qua a bologna vengono chiamate streghette. Certo che il tocco di sale nero da loro una marcia in piu'

Cinzia ha detto...

brava.. l'integrità è una qualità oggi spesso sottovalutata, ti fa onore la tua posizione
e il bianco e nero dei tuoi cracker ti rispecchia in pieno :)

giulia ha detto...

Vale! l'importante è che stai bene te! Che sei felice nei tuoi spazi, che siano reali o virtuali!!! A parer mio (modestissimo) un blog (o sito) è un po' come entrare a casa di qualcuno, che ti ospita e che condivide qualcosa con te. Quindi sempre e comunque il massimo rispetto!!!

Io per uno di questi crackers impazzirei!!!!! belli e sicuramente buoni!!!

Bacioni giulia :****

Lo ha detto...

ahhh sei incorreggibile...e meno male...in ogni caso io ti finisco tutti i crackers oh yeahhhhhhhh

°Glo83° ha detto...

spero non sia successo nulla di grave nel mondo dei blog...e la penso esattamente come giulia!

cmq questi crackers sono stupendi e quel tocco di sale nero li rende così fashion!!! ;)

sabri ha detto...

Condivido l'idea del meglio pochi commenti, buoni piuttosto che decine di "WOW, FAVOLOSO e STUPENDO". Ho visto che sarai a Identità Golose, ci sarò anch'io, magari possiamo vederci :-)Ciao, Sabri

Enza Carpentieri ha detto...

brava cucciola... in bocca al lupo per tutto...

ilgamberorusso ha detto...

Ma che belli che sono!Complimenti!Laura

Gio ha detto...

ma sai che è da tempo che mi chiedo che farne del sale nero comprato qualche mese fa?? ecco l'occasione giusta grazie! e complimenti!
buon we

cessione del quinto ha detto...

Mai ho assaggiato il sale nero,sarà il caso di preparare questa ottima ricetta per farlo,nelle fotografie si vedono buonissimi queste crackers spero che mi vengano uguale. Grazie:Daniela

Daniela ha detto...

Ma che spettacolo! Se riesco a farne di altrettanto belli te lo dico subito! Grazie dell'idea e in bocca al lupo per tutto!
Dani