lunedì 9 gennaio 2012

Pane all'Ajwan

Se ne parlato e straparlato di questo piccolo e profumatissimo semino, grazie a lei la super Golosastra ho avuto modo di conoscerlo e di poterlo usare ed é davvero un grande risorsa in cucina.
Il profumo é simile origano e con una punta di timo, il misterioso seme viene utilizzato esclusivamente nell'asia centrale e nel nord-est indiano, oltre ad essere popolare nell'Ayurveda per le sue proprietà medicinali. Se vi capita di andare in Paesi in cui potete contrarre la gastroenterite ricordate di masticare un cucchiaio di ajwain e mandarlo giù con acqua calda.

Arrivata la PM ho optato di fare il suo profumatissimo e buonissimo pane (con la mia modifica), grazie ancora cara.

Semi d'Ajwan

Semi d'ajwan

PANE ALL'AJWAIN

Ingredienti

200 g di pasta madre rinfrescata la sera prima
300 g di farina 0
100 g di farina di Kamut
300 g acqua tiepida ( la quantità dell'acqua va ad occhio, può varia a seconda la tipologia di farina)
un cucchiaino di malto
una presa di sale
4 cucchiai di olio d'olica
una manciata di semi di ajwain

Sciogliete la pasta madre in una bowl con abbondante acqua tiepida. Aggiungete il malto, l'olio e poco a poco la farina. Impastate tutti gli ingredienti assieme fino ad ottenere una palla morbida ed elastica, ed infine unite il sale e rimpastate.
Coprite con uno strofinaccio pulito il recipiente e lasciate lievitare mezza giornata almeno in un luogo protetto da correnti e da sbalzi di temperatura nel mio caso utilizzo il forno a micronde (questo é l'unico utilizzo che faccio di questo strano aggeggio) oppure nel forno se non lo state utilizzando.
Riprendete l'impasto, fate le famose pieghe del 1 e 2 livello ed infine riponete lipasto sulla placca da forno foderata con la carta. Praticate leggeri taglietti sul "panozzo" e cospargete di semini.
Lasciate riposare un'altra oretta posizionando la placca nella parte bassa del forno spento.
Portate a temperatura  a 200° (statico), cuocete per 15/20 minuti dal raggiungimento della temperatura, finchè avrete ottenuto una bella doratura.
Raffreddate il pane avvolto in un canovaccio pulito e non lavato con detersivi, se no prenderà il sapore dei detergenti.

 
Pane all'Ajwan in forno

8 commenti:

Giulia ha detto...

<3 adooooorooooo tesooorooo!

Benedetta Marchi ha detto...

Sono davvero incuriosita da questo semino di cui mi parli... il tuo pane sembra davvero delizioso per cui parto alla ricerca del semino prezioso!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Ragazze lo potete trovare qui online
http://www.zenmarket.biz/eshop/ajwain-lovage-seed-semi-di-levistico-1187.html

Enza Carpentieri ha detto...

ora c'hai pure la pm??? e brava la mia pasticciona!!!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Enzuccia l'ho sempre avuta, la tenevo solo nascosta ed al caldo... :D bacio

°Glo83° ha detto...

non conoscevo questi semi, ma il tuo pane è invitantissimo!!! ;)

Erica ha detto...

bellissima idea di profumarci il pane :) adesso son curiosissima!! ^_^

LaGolosastra ha detto...

e brava, che bel pane, con il kamut... arriva il profumo fino a quiiiiiiiiiiiiiii