lunedì 23 aprile 2012

Coda di bue alla Guinness con pure di patate

E' difficile relazionarsi con le persone, ma molto più trovare il modo corretto e consono per dire le cose e soprattutto per farsi capire. Per me é molto difficile quando mi trovo in preda al RAPTUS-SANGUE ALLA TESTA e solo chi é istintiva  e sanguinea può capire, e ciò che si  rischia é di dire ciò che non vorresti o vorresti nella maniera più sbagliata che vi sia e di conseguenza passare immediatamente dalla parte della ragione a quella in torto. A volte il bollore del sangue non mi permette d'essere razionale e via che parte la iena che é in me.... OOOOOHHHH.. ma quando cé vo cé vo!!!
Oramai sono in grado di fiutare lontano un miglio, chi vuole attaccare briga o chi non é assolutamente degno di qualsiasi mia attenzione, non sono difficile schifitosa anzi, ma già a pelle so già quando qualcuno può rientrare nelle mie amicizie o no. Si sbaglia troppo spesso a giudicare le persone, ma aimé se non dò ascolto a quello che penso, poco dopo arriva una bella paleda a caval i deint.
Voltiamo pagina a queste riflessioni e non e con questa ricetta partecipo al contest In the food for wine di Gaia.
Sinceramente se non me lo ricordava lei, come al solito avrei fatto scadere l'ennesimo contest interessante, anche se oramai é in direzione d'arrivo, perché finirà il 29 Aprile, io partecipo e voi partecipate??


Questa ricetta é assai semplice ma é assai complesso abbinarci un vino poiché la birra contrasta abbanstanza i vini che si abbinerebbero senza che vi sia la Birra, ho optato per il vino prodotto da  La Vis


CODA DI BUE ALLA GUINNESS CON PURE' DI PATATE
 
Ingredienti
 
1 coda di bue intera
1 bottiglia o lattina di Guinness
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
1 foglia d'alloro
1 filo d'olio d'oliva
sale e pep q.b.
 
per il puré tradizionale
 
250 g patate
30 g di burro
100 g di Parmigiano Reggiano
1 bicchiere di latte
sale e noce moscata q.b.

Premessa
E' semplice scegliere tagli di carne ultra ed iper costosi o perché van di moda, a volte bisognerebbe provare altri tipi di carne poichè si possono assaporare sapori e gusti differenti.
Lavate e mondate le verdure, tritate fino ad ottenere un soffritto fine, che durante la cottura si scioglierà per bene e formerà un ottima salsa. In una casseruola rosolate la brunoise di verdure con un filo d'olio e non appena si sarà appassita unite la coda tagliata a pezzi e rosolate. Non appena si sarà ben rosolata da ambo i lati, ricoprite la carne con la Guinness e lasciate sobbollire per qualche minuto, che permetta d'evaporare l'alcool della birra. Salate e pepete, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 40/50 minuti.
Lessate le patate e pelatele quando sono cotte ed ancora calde. Passatele subito allo schiacciapatate, mettete le patate e il burro ed il sale in una casseruola e fate asciugare a fuoco vivo per qualche minuto senza mai smettere di mescolare. Abassate la fiamma ed aiutandovi con un cucchiaio di legno, aggiungete lentamente il latte bollente, senza mai smettere di mescolare ed il risultato finale sarà un puré soffice e cremoso. Impiattate la coda con di fianco il purè e se é di vostro piacere irrorate il tutto con il sugo rimasto nella casseruola. 

Coda di bue alla Guinness con pure di patate

Buon Appetito

3 commenti:

Gaietta ha detto...

grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! =)

Cleare TheRedTomato ha detto...

la coda di bue nn la mangio però il piatto mi sembra super succulento!!

Max ha detto...

Mi piacerebbe assaggiarla...così istintivamente mi piace... come sono nella vita...istintivo e concordo quando dici che si passa in un secondo dalla ragione al torto...Ciao.