mercoledì 13 giugno 2012

Torta Cortemilia scomposta con creme al profumo di fava tonka e rum

Oui ce moi...
Ammetto tutte le colpe, per aver smacchinato per avere tutto ciò!!!!
Tadan.. é nato Il Club delle Noccioline..
Sinceramente non mi ricordo di preciso come e quando avessi intrapreso questa bella idea. A dire il vero non credevo nemmeno che avesse un così grande successo, la cosa più importante é che il sig. Caffa é stato molto disponibile ad uno scambio di opinioni. E tutte le mie amiche, Ornella, AngelaPellegrine e Maria Francesca, sono rimaste contente del prodotto, mentre io ho optato per un prodotto già finito, la la torta Cortemilia. A Cortemilia ed in  tutto il resto della Langa la torta di nocciole è il dolce tipico delle festività di fine anno e molto spesso sostituisce sulle tavole piemontesi il famoso panettone. E’ un dolce dalle antiche tradizioni e dalle umili origini, veniva, infatti, preparata per Natale nelle case dei contadini con le nocciole avanzate dal raccolto estivo.

Torta Cortemilia 
Proprio per la sua origine contadina, la ricetta non è mai stata davvero codificata e fino a pochi anni fa la si poteva trovare con l’aggiunta di ingredienti diversi, con farina o senza, con cacao oppure con rhum, con il lievito o senza, morbida o friabile. Solo recentemente è nato un disciplinare voluto dai pasticceri della zona con il nome di torta Cortemilia che prevede l’utilizzo di ingredienti base come uova, zucchero, burro e nocciole Piemonte IGP in una percentuale non inferiore al 40 per cento.

Torta Cortemilia 

Le uniche varianti permesse: un’aggiunta di farina di grano tenero o di lievito vanigliato, mentre sono tutti esclusi gli additivi o altri ingredienti.
Si montano i tuorli con lo zucchero e si unisce il burro fatto sciogliere a bagnomaria, le nocciole tostate tritate, e, per ultimi, gli albumi montati a neve con un pizzico di sale. Si passa al forno in una tortiera imburrata ed infarinata per circa mezz’ora a 180° e si sforna quando è fredda.
Questa torta da subito, ha spricionato un essenza unica di nocciole, é ottima sia al tatto, alla vista che all'olfatto. E' un prodotto che consiglierei di provare a tutti, ed é un ottima colazione abbinata al latte fresco appena munto, per richiamare in tutto per tutto la provenienza del mio carissimo Piemonte.

Torta Cortemilia scomposta con creme al profumo di fava tonka e rum 

TORTA CORTEMILIA SCOMPOSTA CON CREME AL PROFUMO DI FAVA TONKA E RUM 

Ingredienti


100 g di torta Cortemilia
200 g di mascarpone
3 uova
50 g cioccolato fondente
4 cucchiai di zucchero
1 bicchierino di rum 
1 fava Tonka


ciliegie sciroppate q.b.


Torta Cortemilia scomposta con creme al profumo di fava tonka e rum 

Per prima cosa sbriciolate finemente la torta Cortemilia e dovrete stare attenti ad ottenere delle belle briciole tutte regolari, non troppo grandi ne troppo piccole. Dividete i tuorli dagli albumi, stando attenti che l'uno non finisca nel contenitore dell'altro. Montate gli albumi, non appena hanno raggiunto la consistenza soda e immobile, riponete il recipiente in frigo. Unite lo zucchero ai tuorli  e aromatizzate il tutto con una grattata di fava tonka e un bicchierino di rum, sbattete finché otterrete una spuma soffice e cremosa giallo chiaro, incorporate il mascarpone ed infine gli albumi montati a neve stando attenti a mescolare dall'alto verso il basso, per evitare che il composto non si smonti. Nel mentre la crema riposa in frigo, sciogliete a bagnomaria il cioccolato e non appena é tutto fluido stemperatelo un po' e dopodiché unite quest'ultimo metà della crema. Componete i bicchieri con la torta, uno strato di crema, l'altro strato di torta, l'altro ancora con la crema al cioccolato ed infine continuate via via così fino a nappare il tutto con la torta Cortemilia. Riponete il dolce in frigo fino al momento del servizio, guarnite la torta scomposta con una ciliegina sciroppata.

Torta Cortemilia scomposta con creme al profumo di fava tonka e rum


Chi sarà la prossimaNocciolina?
(clicca sull'immagine
per scoprire il suo blog)

TUTTE LE RICETTE   DELLE NOCCIOLINE


Ringrazio di Cuore la ditta 
FRATELLI CAFFA 
DI GIOVANNI E VITTORIO CAFFA & C. SAS
C.so Einaudi, 8/12 - 12074 Cortemilia (CN)
Tel.: 0173 81021 - Fax: 0173 81577 

9 commenti:

Fujiko ha detto...

Che bell'idea Vale! Sapevo che ci avresti stupito!

Kappa in cucina ha detto...

Premetto che adoro questa torta(sangue piemontese) ma che tu l'abbia scomposta e hai creato un dolce nuov è favoloso! bellissimi! ne vorrei uno! molto goloso! bravissima! buona giornata

Francesca ha detto...

magnificaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

Insane Bazar ha detto...

Mamma mia, quelle coppe fanno venire l'acquolina...

Boo di Insane Bazar

Monique ha detto...

Che delizia!!! bravissima!! mi fanno venire una voglia! bella anche la foto.Da oggi ti seguo! un bacio

ha detto...

Un dessert invitante! Complimenti!!
Se ti va passa da me
Buona giornata!!


http://lestagionideisapori.blogspot.it/

Max ha detto...

Che post stragoloso...non aggiungo altro. Mi sono rovinato la giornata con le tue foto...sofferenza allo stato puro...ciao.

la signorina pici e castagne ha detto...

e io che non conoscevo questa torta??? chissà cosa mi perdo....
io sono stata 4 anni in Piemonte/Val d' Aosta... eheh... che colpo al cuore....

un bacione tesoro!

Rosa-kreattiva ha detto...

ciao
ho trovato il tuo blog per caso e ne sono felice perchè vedo tante cose buone buone da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa