martedì 30 ottobre 2012

Passatelli di castagne al profumo di bosco su fondue di formaggi Svizzeri

Tornata dal Salone del Gusto con tanto di febbre incorporata e spossatezza assoluta, ma il cuore colmo di gioia e felicità, premetto che questo é solo una frase d'apertura! Non starò qui adesso a scrivervi per filo per segno, cosa ho fatto, cosa ho detto, ma semplicemente un rigraziamento ai miei compagni di questa bellissima esperienza... perché il resoconto sarà presto.
Vi ricordate questa??? Dovevo semplicemente dare sfogo al mio estro in cucina, che a volte é assai strano, poiché sono a dieta ferrea e non posso mangiare, ma creo tutte queste robettine golose.
Ringrazio di nuovo Teresa e la Svizzera , e vi delizio con la seconda ricetta per La Svizzera nel
piatto.






PASSATELLI DI CASTAGNE AL PROFUMO DI BOSCO SU FONDUE DI FORMAGGI

Ingredienti

per i passatelli

100 gr di farina di castagne
100 g di pane grattato
100 parmigiano reggiano grattuggiato
3 uova
pan grattato q.b.
noce moscata e sale q.b.

per condimento

50 g finferli
50 g chiodini
50 g di porcini
50 g di prataioli
4 cucchiai d'olio d'oliva
3 scalogni
4 spicchio d'aglio

per la fonduta

50 g di Sbrinz
50 g di Gruyere
2 cucchiai di panna
2 cucchiai di latte
sale e pepe q.b.

Disponete sulla spianatoia la farina di castagne con il pane grattato, formate una bella fontana ed  al centro mettete il sale, la noce moscata ed infine il parmigiano reggiano grattato. Spaccate via via le uova e con l'aiuto di una forchetta iniziate ad incorporare gli ingredienti, finché il composto non risulti troppo duro da poter continuare con la posata. Continuate ora ad Impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido, ma compatto, aggiungete un'altro po' di pane grattato se il composto risulta umido ed appiccicoso.

Passatelli di castagne al profumo di bosco su fondue di formaggi Svizzeri

Fate riposare l'impasto per 30 minuti avvolto nella pellicola, quindi se avete l'apposito attrezzo ricavatene i passatelli. Se siete sforniti di un attrezzo per passatelli, formate con le mani dei sottili bigoli (rotolini da 3-4 mm di diametro), aiutandovi nella lavorazione con della farina se tende ad appiccicarsi alle mani. Tagliate poi i passatelli di misura che vi piace di più e lasciate riposare fino al momento della cottura. Lavate e mondate accuratamente i funghi, tagliateli di misura più o meno uguale fra loro, però mi raccomanto manteneteli divisi, poiché i quattro funghi hanno diverse tempistiche di cottura e sprigionano più o meno acqua.
Passatelli di castagne al profumo di bosco su fondue di formaggi Svizzeri
Cuocete separatamente ogni tipologia di fungo, con un filo d'olio un spicchio d'aglio schiacciato e uno scalogno tritato, non appena li avrete cotti uniteli tutti assieme per avere una scala di colori e profumazioni diverse. In una pentola portate a bollore dell'acqua salata e tuffate i passattelli, nel mentre in un pentolino fate fondere con il latte e panna, lo Sbrinz e il Gruyere tagliati a cubetti piccoli, fino ad ottenere una crema vellutata ed omogenea, state attenti però a non passare il termine di fusione perché si formeranno tanti granelli, non gustosi la palato.

Passatelli di castagne al profumo di bosco su fondue di formaggi Svizzeri
Non appena l'impasto verà a galla, scolateli con una schiumarola a saltateli assieme ai funghi. Componete il piatto con un velo di fodue e adagiatevi delicatamente i passatelli al profumo di bosco e guarnite con un cucchiaio di salsa sopra. Servite il tutto caldo.
Passatelli di castagne al profumo di bosco su fondue di formaggi Svizzeri

5 commenti:

Milena ha detto...

Ciao Vale!!!
E' stato un piacere incontrarti su al Salone anche se poi...ci siamo solo sfiorate!
spero ci saranno altre occasioni per conoscerci!
un abbraccione

Gio ha detto...

Valentina you know I love you!
...e se mi dai un piatto di passatelli ancora di più! :P

isaporidelmediterraneo ha detto...

Abbiamo ancora la contentezza nel nostro cuore per i bei momenti trascorsi a girovagare tra il salone e sopratutto in Lavazza.
Spero che si organizzi presto un altro incontro Gente del Fud.
Piatto eccezionale dai palati fini.
A Presto

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, accidenti questo primo piatto è uno spettacolo per il palato e per gli occhi! Castagne e funghi è un duo che amiamo molto, lodevole l'utilizzo di tipologie così diverse per esaltare il gusto del condimento! La fonduta di formaggio...bè il tocco di classe! Complimentissimi! Quasi quasi ce la segnamo!
baci baci

Ana y Blanca ha detto...

Ha un aspetto fenomenale!!
http://juegodesabores.blogspot.com.es/