lunedì 17 dicembre 2012

Cappone ripieno arrosto

La casa si veste di quel caldo che dona gioia amore e serenità. Danzan luci colorate sull'albero ormai ornato, tutt'intorno alla tavola imbandita aspettando che la pietanza sia servita


Albero di Natale 2012

Non tutti sanno che il cappone è un gallo che è stato castrato per aumentare peso e morbidezza della carne. E' uno dei più classici piatti conosciuti del periodo natalizio.
Secondo la normativa dell'UE, il cappone deve essere allevato per almeno 140 giorni e castrato 70 giorni prima della vendita, nonché nutrito con il 75% di cereali fino al mese prima della sua macellazione (a quel punto viene nutrito con prodotti lattieri).Viene chiuso nell'oscurità ed al riparo delle intemperie, per permettere all'animale di finire il suo sviluppo senza alcuno tipo sforzo; il cappone sviluppa un grasso chiamato "pelle d'oca", che renderà la sua carne molto tenera e morbida.
Solitamente viene lessato, ed utilizzato principalmente per il brodo, perchè dona ai piatti tipici/tradizioni quel sapore di un tempo che fu.

Cappone ripieno arrosto
Cappone "pelle d'oca"
 
Cappone ripieno arrosto
Ripieno
 
CAPPONE RIPIENO ARROSTO
Per 6-8 persone

1 cappone di ca 1,5 kg
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d’aglio (facoltativo)
1 limone
50 g parmigiano
2 uova
20 castagne secche
300 gr di vitello macinato
100 g salsiccia
6 fette prosciutto crudo
3 dl di vino bianco
1,5 dl di panna
sale e pepe q.b.

Cappone ripieno arrosto
cappone farci e foderato di prosciutto crudo

Cappone ripieno arrosto
Cappone infornato
 
 Mescolate la carne di vitello con la salsiccia, il parmigiano, le uova, la panna, un po’di buccia di limone, e le spezie secondo i gusti e se vi aggrada. Sale e pepe.  Infine aggiungete le castagne sbriciolate (precedentemente bollite). Riempite il cappone con il ripieno e richiudete per bene con l'aiuto d'ago e filo. Salate e pepate il volatile, foderatelo con le fette di prosciutto crudo, infine legatelo come se fosse un grande arrosto.
In una teglia leggermente oliata riponete il cappone ed infornate (forno già preriscaldato) a 200°,  lasciate arrostire per circa 30 minuti. Bagnate con il vino e profumate con il rosmarino, lasciate cuocere complessivamente per circa due ore, mi raccomando di tanto in tanto bagnatelo con del brodo per ottenere una carne saporita e tenera.


Cappone ripieno arrosto
Cappone ripieno arrosto
 
Cappone ripieno arrosto
 
Buon Appetito!

7 commenti:

Milena ha detto...

mi hai fatto venir fame!!!! Vale è un vero spettacolo questo cappone!!
da sperimentare assolutamente durante le feste!
e poi troppo bellini i cappellini di carta :D
un abbraccio carissima :)

isaporidelmediterraneo ha detto...

Povero Cappone e' nato proprio per soffrire :-).
A parte gli scherzi ha un aspetto molto invitate, confesso che non l'ho mai mangiato.
A Presto

isaporidelmediterraneo ha detto...

Povero Cappone e' nato proprio per soffrire :-).
A parte gli scherzi ha un aspetto molto invitate, confesso che non l'ho mai mangiato.
A Presto

floriana sergio ha detto...

Meno male che ho ordinato il pollo!!!!
Poverini questi capponi!

Dolce D. ha detto...

Volevo chiederti per un cappone di circa 3 kg quanto tempo mi consigli di cuocerlo?
potrebbe essere utile fare la prima parte di cottura in forno coperto con un foglio di alluminio?
Complimenti per la ricetta e per il blog.

la Cuoca Pasticciona ha detto...

Io come prima cosa l'ho fatto arrostire per 30 minuti, poi lasciato sfumare con il vino, poi bagnato e coperto con la carta stagnola, bisogna cuocerlo all'incirca dalle 2/3 orette. Grazie mille di tutto

Dolce D. ha detto...

Grazie!