martedì 22 luglio 2014

Una Galantina di pollo per la Peroni Food World Cup

Peroni ha deciso di celebrare la Coppa del Mondo 2014 con un insolita sfida culinaria: la Peroni Food World Cup. Otto paesi che partecipano al Mondiale si sfideranno a colpi di fornelli. La sfida prevede che i due contendenti duellino cucinando e descrivendo uno piatto “street” che rappresenti il loro paese.
A presentare le sfide ci sarà Chef Rubio che però non avrà anche il compito di decretare il vincitore, l’onere sarà di una apposita giuria composta da dipendenti di Birra Peroni. Il primo passo verso la finale è stato quello di scegliere 8 squadre dalle 31 partecipanti, in modo da far partire la competizione dai quarti di finale. Attraverso tre semplici sfide: lo stappo di Peroni, la rottura delle uova e la preparazione della frittata, si è passati da 32 a 16, poi a 12 e infine a 8. Queste le nazioni prescelte: Inghilterra, Russia, Brasile, Giappone, Spagna, Francia, Costa d’Avorio, Grecia.

Voi che ricetta avete pensato???
Io a questa...

GALANTINA DI POLLO

Ingredienti

1 pollo nostrano intero
1 petto di pollo
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
100 g di prosciutto cotto
1 uovo
1/ bicchiere di Brandy
prezzemolo intero q.b.
sale e pepe q.b.



Disossate il pollo in modo da ricavarne un unico pezzo, non forato, oppure per essere sicuri fatelo fare dal macellaio di fiducia. Macinate il petto di pollo ed il prosciutto, e riponete tutto in una terrina con un uovo. Salate e pepate il composto e riponetelo in frigo. Bagnate con il brandy e lasciate riposare in frigo per un ora. Nel frattempo preparate 2 litri di brodo con il sedano, la carota e la cipolla. Farcite la il pollo disossato con la farcia preparata ed il prezzemolo. Arrotolate formando un arrosto, chiudetelo con cura con lo spago da cucina, e quindi avvolgetelo in un canovaccio bianco e legatelo ben stretto. Immergete la galantina nel brodo in ebollizione e lasciatela cuocere a fuoco basso per circa un ora. Scolatela e mettetela sotto dei pesi e lasciatela raffreddare. Non appena si sarà raffredata togliete il canovaccio e riponetela in frigo fino al momento del bisogno. A vostro piacimento tagliatela sottile come l'affettato oppure leggermente più alta come se fosse un arrosto.
Servite con un bel bicchiere di birra Peroni.

Buon appetito e Buona Peroni Food World Cup


Articolo Sponsorizzato

2 commenti:

Cristiana Beufalamode ha detto...

Eccomi! Sono due versioni diverse: la mia da obesa mancata ( :-) ), la tua più dietetica! Comunque ha me ha dato particolarmente soddisfazione tagliare le fette tutte belle farcite. Trovo che sia un piatto dalle tante interpretazioni, economico e che ti regala cibo per giorni! Bacio cri

Arianna Frasca ha detto...

Sarà quella vincente, ne sono certa!